Borealis e Plasticum sviluppo sostenibile del tubo utilizzando rinnovato processo

Austriaco Borealis un'impresa di condizionamento che ha collaborato con Plasticum Gruppo e ha sviluppato un polipropilene (PP) tubo per l'industria cosmetica e cura personale aumentando l'efficienza produttiva con conseguente effetto domino su altri benefici.

Il tubo cosmetici CLUBE combina la produzione del tubo, la chiusura e l'etichettatura in un unico bi-iniezione passo produzione stampaggio invece di tre gradini tradizionali. Ciò si traduce in una maggiore efficienza produttiva, secondo la società.

"Siamo sempre alla ricerca di nuove opportunità di allargare i confini del design e funzionalità in soluzioni di packaging che offriamo per il mercato della cura personale, ... In combinazione con il costo-efficacia dei processi di produzione intellettuale ,"Ha commentato Rian Stegeman, Chief Technology Officer, Plasticum Gruppo.

Sostenibilità sforzi

A semplificare il processo di produzione, Borealis ha ridotto la durata del ciclo di produzione e di conseguenza la quantità di energia utilizzata.

Allo stesso modo, la condensazione di tutte e tre le fasi di un mezzo meno necessari investimenti in apparecchiature, l'azienda sostiene.

Questo dà il vantaggio aggiunto di denaro risparmiato e va verso la sostenibilità entrambe le società 'e impegno ambientale.

"La nostra lunga relazione e di fiducia con Borealis ci ha permesso di trovare il materiale giusto per ottenere un tubo efficace e un'interazione di chiusura che segue un approccio sostenibile per noi e per i nostri clienti ,"Stegeman aggiunto.

Meno di andare a rifiuti

Il tubo in PP e il cappuccio sono completamente riciclabili e come materiale di uso integrato di chiusura tagli da 40 percento.

Secondo la società, l'integrazione della chiusura elimina la necessità di una spalla tubo che si traduce in risparmi significativi nell'uso di materiale e riduzione dei rifiuti.

L'in-mould opzioni di etichettatura disponibili consistono in argento contorni e le superfici metalliche come pure l'uso del bi-colore.

Fonte: www.cosmeticsdesign-europe.com
Leggi articolo completo