Mattel nel sostenibile, Imballaggi riciclati Pledge

Confezioni di giocattoli e giochi produttore Mattel è destinata a diventare più eco-compatibili in linea con una nuova matrice ambientale rilasciata dalla società all'inizio di ottobre 2011.

Responsabile di produzione Fisher Price e prodotti Matchbox e la linea bambola Barbie, Mattel risale al 1945 e, sulle cifre di vendita, è l'azienda di giocattoli a livello mondiale dominante.

Alla luce di una capillare campagna condotta dalla organizzazione ambientale Greenpeace all'inizio di quest'anno, Mattel ora interamente evitare l'acquisto di prodotti per l'imballaggio e carta da società collegate con la distruzione delle foreste pluviali del mondo.

Per quanto riguarda Greenpeace, queste aziende comprendono APP (Asia Pulp and Paper), che ha riferito una mano pesante nei programmi di foresta pluviale indonesiana spazio. Da qui in poi, principi di sostenibilità informerà imballaggio Mattel criteri di utilizzo, attraverso un processo in tre fasi.

Mattel: Imballaggi riciclati

Mattel intende assicurare che ricicla il più imballaggio post-consumo in quanto può, completamente sidesteping foresta di origine di prodotti e attingendo in maniera indipendente con certificazione fibra vergine, invece.

“Siamo impegnati a promuovere l'uso della carta da fonti sostenibili e fibra di legno attraverso il nostro business, inizio con imballo”, Mattel Vice President Corporate Affairs, Lisa Marie Bongiovanni, ha spiegato in una nota azienda.

“Nello sviluppo di questi principi di approvvigionamento e definizione degli obiettivi, abbiamo applicato un approccio ponderato e rigoroso nel valutare la nostra catena di fornitura e individuare le opportunità significative per il miglioramento continuo.”

Packaging sostenibile Mattel

Specifici obiettivi di imballaggio sostenibile Mattel sono stati impostati. Nella immediata a breve termine, l'azienda vuole fibra sostenibile o prodotti riciclati per compensare 70 per cento della sua confezione – un insieme complessivamente ad aumentare fino a 85 per cento entro il Q4 2015.

Mattel nuova, eco-packaging direttiva include anche un impegno a rilasciare relazioni di dominio pubblico. Si aggiunge nel suo comunicato stampa ufficiale che si tratta di '…già lanciato gli sforzi per attuare la nuova principi di sostenibilità di sourcing e stabilito obiettivi ambiziosi per misurare i progressi in materia di imballaggio, come il focus della fase di attuazione iniziale della società.’

Fonte: www.packaging-int.com
Leggi articolo completo